Rivoluzione del marketing

Qualche settimana fa ho partecipato ad un momento formativo proposto da FEDERMANAGER ACADEMY, l’argomento trattato ” il manager nelle relazioni di marketing e social media”. Relatore Fabrizio Faraco.

Voglio condividere il sunto di quel momento formativo perché lo ritengo estremamente utile  ed importante per le imprese oggi.

 Il mondo è cambiato: si è ristretto perché è aumentata la capacità di percorrerlo e le istituzioni si sono indebolite e non sono più dispensatori di sicurezza e significati

Le piattaforme online danno un grande supporto all’azione degli individui e dei gruppi alimentando la cosiddetta “intelligenza collettiva”.Oggi si può essere distanti ma cooperare e complementare il proprio sapere per il tramite delle tecnologie. Si possono unire le proprie conoscenze ed imparare cose nuove in ogni momento creandone altre.Il mondo interconnesso sta cambiando la società e la politica.

Cambia quindi il marketing.

I mercati sono conversazioni basta un computer e una connessione internet per fare.

Alla base di tutto ci sono i contenuti di tali conversazioni, la fiducia che si trasmette e la relazione che si crea.

Occorre agire in tempo reale perché tutto passa in modo veloce.

Quindi  il mondo è cambiato e non ce ne siamo ancora accorti o non vogliamo cambiare noi  ?Un nuovo approccio col mercato diventa fondamentale e indispensabile con queste premesse. L’impresa deve tenere fortemente conto di questo cambiamento e deve cambiare il colore della propria pelle alimentando la propria  carne e sostenendo la propria storia. Riconoscere valore nella propria diversità raggiungendo tutti i possibili interlocutori in tempo reale. L’economia collaborativa sta diventando una realtà e occorre una cultura aperta. Ogni PMI dovrebbe lavorare su questo per restare competitiva.

Olimpia Soliani                                                                                              

Social:
Comments
  • Fabrizio Faraco ha detto:

    Olimpia grazie della citazione e del giudizio positivo. È bello sapere che in tanti scopriamo come sotto la crisi c’è un cambiamento che nasconde opportunità, non solo professionali. Spetta a noi trasformarle in azioni per un futuro migliore

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *